Nico

DSCF7546

Nico nasce il 24.07.1981.

… Quando sogno ad occhi aperti, tutto riguarda l’arte.
Non fantastico sull’avere successo o l’approvazione di un pubblico, quanto sul riuscire a restituire integralmente ciò che il vivere produce in me, traducendolo in un’opera. Vorrei che ad ogni stato d’animo corrispondessero sempre una forma ed un colore, istante per istante.
Vivo l’essere artista come la possibilità di materializzare ciò che altrimenti sarebbe invisibile e per ciò non condivisibile.
Questo, a mio avviso, è ciò che realmente deve essere scritto sul curriculum di chi fa arte: da quale e da quanto desiderio è mosso.
Abitualmente dipingo con i colori acrilici, inserendo interventi con grafite e pastelli colorati, prediligendo ormai tele relativamente di grandi dimensioni.
Amo moltissimo artisti quali Paul Klee, Mirò, Greco, Morandi, Chagall; tuttavia, in assoluto, quelli che dirigono la mia ricerca artistica, sono Afro Basaldella e Arcabas.
Quest’ultimo, in particolare, a causa della tematica affrontata: l’arte sacra.
Credo moltissimo nella sacralità del gesto artistico, frutto di contemplazione e ascesi, qualunque sia il soggetto dell’opera, se affrontato con coscienza; e credo che l’opera possa diventare mezzo di contemplazione anche per chi la guarda, soprattutto quando cerca di ritrarre il Tascendente.
Mi piace pensare che i miei dipinti somiglino a paesaggi dell’anima, ritratti perché chi desidera entrarvi, possa accostarsi all’intimità del suo cuore.